Veduta di Ponte Milvio, incisione di Piranesi 1754

Veduta di Ponte Milvio, incisione di Piranesi 1754

La veduta di Ponte Milvio, di Giovan Battista Piranesi, è una delle vedute più famose del celebre ponte Milvio di Roma, tuttora esistente.

Piranesi ha scelto di rappresentare Ponte Milvio, luogo della storica battaglia avvenuta nel 312 d.C, tra l'imperatore Costantino e il suo rivale Massenzio. La vittoria del primo ha consegnato lo stato romano nelle mani della dinastia costantiniana, che traghettò Roma verso il cristianesimo. 

ACQUISTA LA VEDUTA DEL PONTE MILVIO DI PIRANESI

La veduta del Ponte Milvio, ad opera di Piranesi, vuole tuttavia ricordare lo stato del ponte nella sua epoca, il XVIII secolo. La veduta rappresenta il ponte storico con le sue molteplici arcate. La ricchezza dei dettagli e il gioco di luci e di ombre utilizzate dal Piranesi conferisce un particolare realismo e profondità all'intera immagine e veduta del ponte.

Le arcate in pietra, che sono state leggermente esagerate sotto l'aspetto architettonico, sovrastano il fiume Tevere. Si vedono in lontananza delle persone, ma di grande interesse sono i detriti e i resti di alberi, chiaramente visibili in primo piano. Piranesi vuole evidentemente dare realismo alla sua veduta e fa in modo che i detriti siano ben visibili allo spettatore.

Se notiamo, sul lato sinistro, il ponte appare danneggiato, il che conferisce a questa veduta un realismo e una fedeltà alla reale situazione del ponte Milvio nel XVIII secolo. Piranesi, in un certo senso, vuole denunciare lo stato di abbandono del ponte Milvio.

Giovanni Battista Piranesi è stato un incisore, architetto e teorico dell'arte italiana del XVIII secolo, specializzato in incisioni che riprendono vedute di Roma antica e moderna.

Il suo stile si basa sulla rappresentazione di rovine romane, incise in maniera particolarmente dettagliata e con l'utilizzo di una prospettiva che conferisce drammaticità ai monumenti romani, sia per denunciarne la decadenza ma anche per ricordarne la gloria e la maestosità dei tempi passati.

Piranesi e le sue vedute sono di un realismo artistico sopraffino. Anche i giochi di luce e di ombre hanno sempre conferito a tutte le vedute artistiche di Piranesi un senso di grandezza e di potenza, tipico delle grandi costruzioni romane, miste a una malinconia per la loro decadenza nel corso del tempo.

  • Titolo dell'Opera: Veduta del Ponte Milvio
  • Artista: Giovanni Battista Piranesi
  • Periodo: Illuminismo
  • Data di Creazione: Incisa per la prima volta intorno al 1754
  • Tecnica di Stampa: Acquaforte
  • Materiale: Incisione su carta
  • Stile: Vedutismo
  • Serie: Parte della serie "Vedute di Roma" di Piranesi
  • Edizioni: Vari stampatori hanno pubblicato edizioni dell'opera di Piranesi nel corso degli anni, talvolta postume.
  • Dimensioni Originali della Piastra: Dimensioni variabili; le piastre usate da Piranesi potevano variare in dimensione, ma molte erano grandi per permettere un alto livello di dettaglio.
  • Note di Stampa: Le incisioni di Piranesi erano note per la loro qualità e dettaglio, ottenuti attraverso un processo meticoloso di intaglio della piastra di rame e l'applicazione di inchiostro per creare le stampe.
  • Conservazione: Originali si trovano in varie collezioni e istituzioni museali, nonché collezioni private.
Torna al blog